♪ Due minuti.Tutti i pensieri da dimenticare e da lasciare qui.Ma poi non va mai così. Canzone del mese 2 minuti, Calcutta

 

Ottobre: Tutti i post della Review ✎

L’evidenza che in-Forma – Blog di Marie Chiofalo

 

---

Illustrazione dal web

---

Ottobre: quello che non vorremmo ascoltare e vedere 

Trigger warning: GUERRA (se non volessi leggere l'introduzione scorri pure la prima parte della newsletter per le Midwifery news di questo mese)

Rimanere saldi in questi giorni è dura.

 

Le devastanti immagini che il mondo continua a rimandare, tra un reel dei Ferragnez e i bombardamenti su Gaza mi interrogano sul mio privilegio, sul meritarlo o sulla constatazione che sono nata solo nella parte fortunata del mondo.

 

Mi rendo conto che può sembrare off topic questa introduzione ma sono giorni che non faccio che pensare soprattutto alle donne palestinesi che secondo l’UNFPA, il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, stanno subendo le conseguenze maggiori nel conflitto, specialmente se incinte.

 

''Attualmente in Palestina ci sono 123mila donne in attesa di un figlio, di cui 13.649 partoriranno entro la fine del mese (fonte Fanpage)''.

 

Nessuno dovrebbe affrontare il parto sotto le bombe, senza un ospedale sicuro, senza cibo, acqua ed elettricità.

  

Il diritto alla Vita, articolo n 3 della Dichiarazione dei Diritti Umani Internazionali, rimane ancora violato e chi nasce a Gaza in questi giorni è già condannato.

 

Non si chiede qui lo schieramento, Israele (che piange i suoi ostaggi) vs Hamas, ma il cessate il fuoco (a questo link le immagini raccolte da Il Post delle manifestazioni mondiali avvenute in questi giorni). 

 

Mentre il senso di umanità scivola via pertanto con lo scroll del telefono, cosa possiamo fare noi nel frattempo?

 

Informarci intanto su canali affidabili, meglio internazionali come BBC o New York Times ad esempio. Di Italiani io suggerisco Il Post, con un Live Blog in continuo aggiornamento.

 

Leggere. Io ho cominciato ad esempio con Ogni mattina a Jenin* di Susan Abulhawa, che attraverso la voce sensibile e pacata di Amal racconta la storia di quattro generazioni che ripercorrono le vicende storiche della Palestina e la nascita di Israele (il conflitto non nasce il 07 Ottobre ma ha radici più profonde).

 

Poi, se voleste, potete scaricare gratuitamente l'ebook Dieci miti su Israele di Ilan Pappè - dieci narrazioni storiche costruite per legittimare la fondazione di Israele in Palestina - dal sito della casa editrice Tamu edizioni a questo link 

 

Ascoltare. Non dimentichiamo i Podcast, come quelli di Valerio Nicolosi o Cecilia Sala, giornalisti qualificati.

 

La conoscenza non si polarizza con lo schieramento ma nel rimanere umani.

 

Vi ricordo che il restante contenuto della newsletter comprenderà news, aggiornamenti e articoli utili di quest'ultimo mese, libri letti e riflessioni. 

 

La newsletter è gratuita e potete leggerla pure su Substack (a questo link).

 

Procediamo e buona lettura! 

Marie C. 

---

 Immagine dal web

FNPON risponde ai fisioterapisti

 

E lo fa con una Position paper che elenca le normative che regolamentano la nostra professione e 'si aiuta a comprendere e definire le competenze dell’ostetrica nell’ambito dell’educazione e riabilitazione del piano pelvi-perineale, consentendo di ritenere che tale professionista nell’ambito dell’équipe riabilitativa e delle prescrizioni mediche sia in ambito ostetrico (pre o post partale) sia in ambito ginecologico, è competente nel comprendere e sapere applicare, secondo le indicazioni derivanti dalla valutazione funzionale, le tecniche specifiche del proprio profilo professionale e saper collaborare con gli altri professionisti '.

Link al comunicato FNOPO

---

Cohrane Library e ultime reviews

 

 Immagine dal web

Dosaggi e  trattamenti alternativi di solfato di magnesio per donne con preeclampsia ed eclampsia 

 

Il solfato di magnesio è il farmaco di scelta per la prevenzione e il trattamento delle donne affette da eclampsia.

I regimi per la somministrazione di questo farmaco (intesi come dosaggio, frequenza, durata del trattamento) si sono evoluti nel corso degli anni, ma non c’è chiarezza sui benefici o sui danni comparati ad alternative (aggiornamento di una review del 2010).

Lo studio ha valutato se un regime di solfato di magnesio è migliore rispetto un altro per ridurre il rischio di grave morbilità e mortalità per la donna e il suo bambino eppure, nonostante il numero di ricerche, non esistono ancora prove convincenti che un particolare regime sia più efficace di un altro. 

Link allo studio Alternative magnesium sulphate regimens for women with pre‐eclampsia and eclampsia

Link linee guida NICE Hypertension in pregnancy: diagnosis and management (update April 2023)

---

Immagine dal web 

''Abbiamo bisogno di essere ascoltate, viste'': un’analisi delle esperienze materne di donne nere durante il parto e l'assistenza post natale in Inghilterra durante la pandemia

 

Le disuguaglianze per le donne nere all’interno dei contesti di maternità sono da tempo note, con prove che mostrano mortalità, complicazioni e disagio più elevati rispetto alle donne bianche.

 

La pandemia di Covid-19 ha visto cambiamenti senza precedenti nei servizi di maternità, con prove emergenti che evidenziano un impatto sproporzionato sulle madri provenienti da contesti etnici minoritari.

 

E lo studio, per chi volesse approfondire, esplora le esperienze dei servizi delle donne nere durante il Covid-19 portando alla luce discriminazione.

Link allo studio “We Need to be Heard. We Need to be Seen”: A Thematic Analysis of Black Maternal Experiences of Birthing and Postnatal Care in England within the context of Covid-19

---

Immagine dal web

IBM, fecondazione in vitro ed esiti ostetrici e neonatali

 

“Tra i pazienti con BMI compreso tra 30 e 60 kg/m2 che hanno concepito tramite fecondazione in vitro e hanno ricevuto cure prenatali complete presso un ospedale di livello terziario, gli esiti della fecondazione in vitro - ostetrici - neonatali erano ampiamente comparabili.

Pertanto, la fecondazione in vitro non dovrebbe essere negata come modalità di trattamento ai pazienti con obesità” (George et all,2023). 

 

Link allo studio The impact of increasing body mass index on in vitro fertilization treatment, obstetric, and neonatal outcomes. 

---

Immagine dal web

Qual è il range glicemico nel sangue più efficace per il trattamento delle donne che sviluppano diabete mellito gestazionale in gravidanza?

 

Lo studio condotto da Hofer OJ e dai suoi colleghi, pubblicato questo mese di ottobre, ha confrontato i diversi intervalli di glicemia nel sangue nelle donne con il GDM e valutato l’impatto di essi sulla salute della madre e del bambino.

Conclusione?

"Le prove sono limitate riguardo al beneficio di diversi target glicemici per le donne con GDM nel ridurre al minimo gli effetti avversi sulla salute materna e infantile.Le raccomandazioni sui range glicemici da parte delle organizzazioni professionali internazionali variano ampiamente e attualmente fanno affidamento sul consenso generale data la mancanza di prove ad alta certezza (Hofer OJ et all,2023)

Link allo studio What is the most effective blood sugar range to guide treatment for women who develop gestational diabetes mellitus in their pregnancy?

Di seguito poi tutti gli articoli presenti sul Blog sul Diabete Gestazionale:

Diabete gestazionale e dosaggio HbA1c: un nuovo studio

News: è possibile predire il diabete gestazionale dal primo trimestre di gravidanza?

Immagine dal web

La risposta è .

E a fornirla è uno studio recentissimo che ha esaminato la potenziale associazione tra i livelli nel primo trimestre dell' HbA1c (emoglobina glicata) e il diabete gestazionale (S. Hinkle et all, 2018).

Leggi tutto.

Plasma Glycated CD59: scoperto marker del sangue che predice il diabete gestazionale.

‏Nuovo test del sangue per lo screening del diabete gestazionale: lo studio. 

Immagine dal web

I ricercatori del Brigham and Women's Hospital Researchers hanno scoperto che la singola misurazione del GCD59, biomarker per il diabete, a 24-28 settimane di gestazione, identifica con alta sensibilità e specificità, donne con CGT positivo e con diabete gestazionale. Ad esso è anche associata una maggiore probabilità di neonato LGA (large-for-gestational-age).

Come già ampiamente discusso nell'articolo 'Il diabete gestazionale secondo le linee guida NICE e ADA: dalla diagnosi in gravidanza al post partum', il test OGTT rileva la patologia nelle donne con fattori di rischio a 24–28 settimane .

Lo studio.

Leggi tutto.

Diabete gestazionale: care del neonato secondo le linee guida internazionali.

Il rischio di ipoglicemia e assistenza al neonato di madre diabetica secondo le ultime evidenze scientifiche.

Immagine dal web.

A seguito del successo di condivisione e lettura dell'ultimo articolo sulle nuove linee guida internazionali, non potevamo dedicare un piccolo capitolo a quella che è la care del neonato di madre diabetica, nell'ottica delle linee guida internazionali Nice e non solo. I rischi correlati al neonato di madre diabetica sono differenti: dalla macrosomia alle malformazioni congenite, dalla policitemia alle cardiopatie, senza dimenticare l'ipomagnesia e l'ipocalcemia, distress respiratorio e ipoglicemia.

Ipoglicemia neonatale. Perchè?

Essa si manifesta nel 60% dei neonati di madre diabetica con scarso controllo metabolico.

Leggi tutto.

Il diabete gestazionale secondo le linee guida NICE e ADA: dalla diagnosi in gravidanza al post partum.

GDM e nuove linee guida internazionali.

Diabete gestazionale, immagine dal web.

Scopo dell'articolo è quello di affrontare il management del diabete gestazionale, dalla diagnosi in gravidanza al follow-up post partum (vedi immagine n 1), secondo le linee guida internazionali NICE Diabetes in pregnancy (datate 2015) e quelle dell'American Diabetes Association (rilasciate nel 2017). Esso non è altro che il seguito dell'ultimo articolo pubblicato sul blog qualche settimana fa. Pronti?

Leggi tutto.

Il diabete in gravidanza: dal periodo preconcezionale alla maternità.

Diabete preesistente, educazione e contraccezione secondo le linee guida internazionali.

Immagine dal web

Il diabete in gravidanza è una delle patologie che ha subito un incremento di diffusione negli ultimi anni divenendo così oggetto continuo di ricerca ed evidenze.

Scopo dell'articolo è quello di sottolinearne l'importanza in caso di maternità, rimanendo ancorate alle linee guida internazionali NICE e ACOG. Tratteremo il concepimento 'programmato' passando per l'educazione alla contraccezione durante l'adolescenza delle donne, aggiungendo i target di monitoraggio preconcezionale di glucosio e chetoni, per essere infine pronte a comprendere in pieno la gestione clinica del diabete gestazionale, al quale verrà dedicato un lungo capitolo a parte (vedi dettagli giù).

Leggi tutto.

---

Immagine da web 

Skin to skin per la prevenzione dell’ipoglicemia neonatale: l'ultimo studio

 

Come noto, è raccomandato il contatto pelle a pelle tra madre e bambino dopo la nascita per promuovere l’allattamento al seno e il legame madre-bambino.

 

Uno studio ha indagato sull'incidenza dell’ipoglicemia neonatale durante lo skin to skin dimostrando come questa si riducesse. Ne avevo scritto anche qui (2018): Skin to skin e livelli di glucosio nel sangue del neonato: la recente scoperta

 

Link allo studio Skin-to-skin contact for the prevention of neonatal hypoglycaemia: a systematic review and meta-analysis

 

Di seguito tutti gli articoli sullo skin to skin presenti sul Blog:

Lo skin to skin favorisce l'allattamento esclusivo al seno


Immagine dal web

OMS: il contatto precoce pelle a pelle tra madre e neonato subito dopo la nascita incoraggia l'attacco precoce, ecco il perchè.



Si è vero, ho proprio la fissa per lo skin to skin :-D



Il bonding come medaglia d'oro alla fatica e promessa per l'attacco precoce al seno.



E chi lo dice? Sempre l'OMS, nostro compagno di evidenze ormai ;-)



Leggi tutto.

Skin to skin con il papà dopo il parto: la recente scoperta

I livelli di cortisolo e del testosterone del papà nei momenti successivi al parto influenzano la paternità.

Immagine dal web

Sono stati i ricercatori dell'Università di Notre Dame negli USA a dimostrare che lo skin to skin con il papà nei momenti e nei giorni successivi al parto influenza il ruolo di genitore nei mesi seguenti alla nascita (Kuo PX et all, 2018).

Questa conclusione analizzando i loro livelli di cortisolo e testosterone.

Lo studio? Scopriamolo insieme ;-)

Leggi tutto.

Skin to skin e livelli di glucosio nel sangue del neonato: la recente scoperta

News: il contatto pelle a pelle tra la madre e il neonato aumenta i livelli di glucosio nel sangue a 2 ore dalla nascita

Monet Nicole photo - dal web

Continuano gli studi a sostegno dello skin to skin e parlarne anche per me non sarà mai abbastanza.

Leggi tutto.

Skin to skin: tutti i benefici in un contatto

«Pelle a pelle» tra madre e neonato, quali studi recenti a riguardo? E come garantirlo pure in sala operatoria?

Photo by Monet Nicole

L'antico segreto che madre e figlio si scambiano sta dentro il loro primo contatto: parliamo di Amore e di tutto quello che questo comporta.

L'articolo risponderà alle domande del titolo informandovi sui benefici materni e neonatali dello skin to skin contact e gli studi a supporto, il modo di poterlo garantire in sala operatoria,  i 9 stadi che condizionano il comportamento del neonato dopo la nascita e infine delle riflessioni in merito.

Leggi tutto.

---

 News dal mondo

 

Il piano di Giorgia Meloni per la natalità non convince - Link all'articolo 

 

Intervista a Emma Bonino a Belve (interessante la risposta sul perchè non ha voluto figli e la sua esperienza con l'aborto) - Link Raiplay 

 

Le donne pagheranno il prezzo più alto delle violenze a Gaza - Link all'articolo

 

 

“E questa la chiami uguaglianza?”: perché in Islanda le donne sono in sciopero - Link all'articolo

 

 

Pensare che solo le donne che fanno tanti figli diano un contributo alla società è un’idea mortificante - Link all'articolo 

 


Lo sciopero delle donne, in Islanda - Link

all'articolo

 

Nove giovani su dieci vorrebbero l'educazione sessuale nelle scuole. Ma per la destra è "una porcheria" - Link all'articolo

---

Blog post di Settembre

Allattamento al seno e lavoro

La Settimana Mondiale dell'Allattamento al Seno (1-7 ottobre 2023) con il tema Allattamento e lavoro: tutelare entrambi fa la differenza per le famiglie sostiene l' importanza del supporto e adeguamento legislativo della madre lavoratrice che allatta al seno.

Leggi tutto.

Linee guida morte endouterina fetale per la settimana Baby Loss Awareness.


Il 15 ottobre è l'International Pregnancy and Infant Loss Awareness Day, giorno dedicato alla consapevolezza sulla Morte Infantile e sulla Perdita in Gravidanza



Articolo aggiornato a Ottobre 2020



Immagine dal web

#BABYLOSS #WAVEOFLIGHT





I focus della campagna inglese che negli anni ha coinvolto le nazioni di tutto il mondo, mirano contemporaneamente al supporto materno e ad una maggiore consapevolezza della perdita 'rompendo il silenzio'.



Leggi tutto.

---

Rubrica Libri letti e recensiti  

 

Ave Mary di Michela Murgia 

 

Sono innumerevoli le riflessioni che hanno accompagnato la lettura (ancora in corso) di questo piccolo saggio sul ruolo della Donna all'interno della Chiesa e nella società intera.

 

Il pensiero più importante l'ho riscontrato sul concetto intorno al dolore del parto e in merito a questo vi lascio con l'introduzione rivista della recensione del libro Nel dolore del parto pubblicata qualche anno fa sul Blog:

 

<<Il parto e il dolore si accompagnano concettualmente da sempre a causa di fattori culturali e religiosi.

La riflessione che fa Michela Murgia nel libro Ave Mary, a proposito del ‘partorirai con dolore’, mi ha dato la possibilità di maggiore consapevolezza in merito e di quanti bias cognitivi sono fatta aggiungo, sia come donna che come ostetrica. 

Il fatto che il dolore del parto sia un dolore di genere questo non fa di me, in quanto donna, obbligata a doverlo accettare a priori senza mettere in discussione la possibilità di scelte alternative e l’assistenza clinica ostetrica dovrebbe pertanto prescindere da qualsiasi giudizio personale.

Peccato che molto spesso è difficile farsi largo con queste riflessioni nel nostro ambiente lavorativo, romanticizzando il dolore e l’eroicità della donna a doverlo accettare solo perché è così che si da alla luce e se non lo fai così il sacrificio materno non è lo stesso. WHAT?

Cerchiamo invece di comprenderne la sua funzione, perché esiste e si sente così, come possiamo stare accanto alla donna senza giudizio e con prudenza - tratto dall'articolo Recensione libro: Nel Dolore del parto>>

 

Compralo subito su Amazon*


Sputiamo su Hegel di Carla Lonzi 

 

 “Non salterà il mondo se l’uomo non avrà più l’equilibrio psicologico basato sulla nostra sottomissione.” Carla Lonzi

 

Nessun libro mi aveva fatto apprezzare le idee argute e lucide di una scrittrice femminista nonostante siano trascorsi più di 40-50 anni dalla sua opera.

 

Il perché ve lo suggerisco ve lo spiega meglio Elena Ferrante grazie alle parole che mette in bocca a Lenù ne L'amica geniale che recitano cosi: 

«Com'è possibile che una donna sappia pensare così?», si stupisce Lenù, Ho faticato tanto sui libri, ma li ho subiti, non li ho mai rovesciati contro se stessi. Ecco come si pensa. Ecco come si pensa contro». L'amica geniale, Elena Ferrante

Compralo subito su Amazon*

 

 *link affiliato con Amazon

Per Ottobre è tutto, al prossimo mese!

---

Restiamo in Contatto

Illustrazione dal web

Ostetrica Marie Chiofalo

Laureata presso l'Università degli Studi di Catania.

Iscritta al Collegio delle Ostetriche di Catania

 

Email info@lareviewdellostetrica.com

Profilo Facebook : https://www.facebook.com/La-Review-dellOstetrica-448613862153772/

Profilo Twitter:  https://twitter.com/reviewostetrica

Profilo Linkedin: https://www.linkedin.com/in/maria-chiofalo-0851a7148/

Profilo Instagram: https://www.instagram.com/lareviewdellostetrica/?hl=it

Profilo Substack: https://substack.com/@lareviewdellostetrica?utm_source=user-menu

 

Se pensi che questa newsletter possa essere utile ed interessante ad altre persone suggeriscimi.

---

Copyright (C) 2021 - La Review dell'Ostetrica. All rights reserved.

Hai ricevuto questa mail perché sei iscritta alla newsletter La Review dell'Ostetrica Cancellami -  Privacy e Cookie Policy 

---