Il clampaggio ritardato del cordone ombelicale non aumenta il rischio di iperbilirubinemia

A dimostrarlo uno studio pubblicato sulla rivista Acta Pediatrica che ha valutato i livelli di bilirubina alla nascita e a 4 settimane dopo DCC

Il clampaggio ritardato del cordone ombelicale non aumenta il rischio di iperbilirubinemia
Immagine dal web

E si torna a parlare di clampaggio ritardato del cordone ombelicale. Ti chiedi cosa sia? Come ho già discusso nel post Clampaggio ritardato del cordone ombelicale: benefici in evidenza è una pratica clinica che prevede di ‘prolungare’ il tempo di  separazione del neonato dalla madre dopo il parto per favorire il passaggio di sangue dalla placenta al bambino.

Senza che mamma e bambino corrono rischi, anzi!

Continua a leggere

Clampaggio ritardato del cordone ombelicale: benefici in evidenza


Evidenze scientifiche sul clampaggio ritardato del cordone ombelicale: quali rischi e benefici per madre e neonato?

Immagine dal web

Il ritardato clampaggio del cordone ombelicale (DCC) è una pratica clinica che prevede di ‘prolungare’ il tempo di  separazione del neonato dalla madre dopo il parto per favorire il passaggio di sangue dalla placenta al bambino garantendo così una fase di transizione feto-neonatale più fisiologica.
L’articolo ha come obiettivo quello di riassumere rischi e benefici di questa pratica sia per neonato a termine che pretermine grazie agli ultimi studi in merito.
Pronta? Si comincia.

Continua a leggere